Armando Fettolini - Sogno Randagio

 

Armando Fettolini - Sogno Randagio, 2015
Polimaterico su legno 150 x 200 cm

Foto di Mauro Ranzani

 

 

 

Quello di Armando Fettolini è un viaggio di formazione e di crescita che dura da una vita, è un percorso che guarda all’esterno, un tragitto in costante osmosi con l’Altro, il diverso da sé, sia esso un essere umano, un cane randagio, un sasso o un corso d’acqua. Fettolini è da sempre un corpo in viaggio – per citare una sua importante serie di opere –, un corpo che cresce con la conoscenza e l’esperienza. Come un viandante Armando osserva l’orizzonte, cammina, lasciando traccia e raccogliendo memorie del suo passaggio; è un’anima randagia, vagabondo come i cani che popolano molti suoi lavori. Ma il randagio è libero. Sempre in movimento, sempre in viaggio, sempre pronto a cambiare luogo. Sa essere fedele. Fedele agli affetti, quelli veri. È sincero e schivo, ma sa essere rabbioso, se necessario.