Elisa Bertaglia - Bluebirds #3

 

Elisa Bertaglia - Bluebirds #3, 2015
Olio, pastelli e grafite su carta 
150 x 200 cm

 

 

 

La poetica pittorica di Elisa Bertaglia è innegabilmente onirica. Spesso in costume e cuffia da bagno, come pronte a un imminente tuffo o immersione, le sue bambine sostano sulla soglia del confine che separa l’infanzia dall’adolescenza e dall’età adulta. Un momento in cui è ancora presto per essere davvero responsabili di eventuali scelte sul futuro, ma nel quale emergono le prime evidenze della necessità e del valore dell’ineluttabilità del passaggio. E in una società troppo preoccupata di altro, in assenza di riti di passaggio in grado di accompagnare l’attraversamento di questa soglia, e di una corrispondente mitologia, le bambine di Bertaglia sembrano costruirsi in solitudine gli strumenti simbolici necessari.